Templates by BIGtheme NET
Home / Viaggiare nel Mondo / Nuova Zelanda, una terra da esplorare

Nuova Zelanda, una terra da esplorare

Laghi del Tongariro National Park, Nuova Zelanda
Laghi del Tongariro National Park, Nuova Zelanda

 

Ha la forma di uno stivale al contrario, e infatti si trova esattamente agli antipodi dell’Italia, questa isola del Sud che sa tanto di fredda Inghilterra.

Perché laggiù i poli sono invertiti e più scendi verso il basso più freddo fa … per questo la Nuova Zelanda, pur con quei cieli azzurri e tersi, è fredda come la nostra Scandinavia. E verde come non potete immaginare!

Suddivisa in due isole maggiori (Isola del Nord e Isola del Sud) e altre minori, la Nuova Zelanda prende il nome dagli esploratori olandesi che la chiamarono Zeeland (terra di mare).

Nuova Zelanda, il periodo migliore per visitarla

Il periodo migliore per visitare la Nuova Zelanda è in inverno, ovvero nel “nostro” inverno (tra novembre e marzo) perché a causa delle stagioni invertite lì troverete l’estate e si tratterà di un’estate gentile, quasi mai torrida.

Immaginate un mix tra le estati inglesi e quelle della Francia del Sud!

Come arrivare ed info utili

In Nuova Zelanda si arriva in aereo.

Poco consigliata la nave, anche se ci sono i collegamenti, per via del lungo viaggio.

Con l’aereo atterrerete ad Auckland dopo 24 ore di viaggio con scali a Francoforte e poi a Singapore (o negli Emirati).

Per entrare occorre un passaporto valido fino a 3 mesi dopo la partenza, il biglietto di ritorno e una polizza assicurativa sanitaria.

La moneta in corso in Nuova Zelanda è il Dollaro Neozelandese.

Nuova Zelanda: cosa vedere

Per vedere tutta la Nuova Zelanda ci vorrebbero mesi… Difficile scegliere le mete da consigliare, perché è tutta bella.

Si può iniziare da Aukland e dai suoi dintorni, come le spiagge nere di Piha nel parco forestale di Waitakere, dove è anche possibile ammirare alberi vecchi anche mille anni con tronchi giganteschi.

Se vi piace la natura e avete tempo andate a visitare il grande ghiacciaio Franz Joseph o il Fiordland National Park dove ammirerete i fiordi del sud!

Tra le città, oltre alla moderna e vivace Aukland non fatevi mancare una visita alla elegante Christchurch con i suoi monumenti vittoriani, e la capitale Wellington ricca di edifici importanti, musei, teatri, monumenti e locali in cui passare le vostre serate.

Cucina tipica neozelandese

Il piatto nazionale neozelandese è lo hangi (misto di carne, pesce e verdure al forno), ma molto diffusi sono anche i latticini, la carne di agnello e la patata dolce Kumara base di molte ricette indigene dei Maori.

Essendo un’isola, pesce e frutti di mare (alcuni tipici solo di queste coste) sono il motore portante dei ristoranti locali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!