Templates by BIGtheme NET
Home / Viaggiare in Italia / Firenze, la culla della bellezza rinascimentale

Firenze, la culla della bellezza rinascimentale

Firenze di notte vista dall'alto
Firenze di notte vista dall’alto, Toscana

Indice:

Firenze è la città d’arte per eccellenza.

Solo a nominarla si pensa subito a Michelangelo, Leonardo, Dante, Lorenzo il Magnifico.

Solo a vederla ci si sente come dentro un museo enorme gratuito a cielo aperto.

Conoscerla meglio è sempre consigliato, viverla a pieno dovrebbe essere un desiderio naturale che sorge in chiunque ami almeno un po’ la bellezza italiana.

Proprio qui è nata la nostra lingua e proprio qui la si ritrova nella simpatica parlata “senza C” dei suoi abitanti.

Ma Firenze è anche mostre, buon cibo, natura a portata di mano, ironia ed allegria.

Il periodo migliore per visitare Firenze

Per venire a vivere Firenze non dovete scegliere una stagione in particolare.

E’ bella sempre, e il clima collinare la rende accessibile in tutte le stagioni (sebbene in estate a volte sia un po’ troppo umida).

Firenze: come arrivare

Si arriva in aereo al “Vespucci”, aeroporto ben collegato grazie alle corse delle navette “Vola in Bus” che lavorano dalle 5:30 del mattino alle 20:30 con partenze ogni 30 minuti e vi portano dritti in centro, alla stazione Santa Maria Novella.

Questa stazione è la principale e arriverete qui se venite in treno, sebbene in base alla zona che vi interessa raggiungere potete anche scendere a Firenze Campo di Marte.

In auto o con l’autobus dovrete seguire le vie veloci delle autostrade, in particolare della A1, oppure della A11 che collega Firenze e Pisa.

Come muoversi in città

Una volta in città informatevi bene sulle aree pedonali che sono tante ma dove potete accedere se ottenete permessi speciali.

Altrimenti è ben servita dai bus urbani e se volete avere una lista completa dei parcheggi in centro consultate la pagina https://www.visitflorence.com/it/arrivare-a-firenze/in-auto.html .

Firenze è sicuramente una città ciclabile e per avere tutte le informazioni utili su come e dove trovare delle bici a noleggio scrivete a: info@firenzecittaciclabile.org .

Firenze: cosa vedere e cosa visitare

Firenze è patrimonio UNESCO per la sua straordinaria bellezza e il suo centro storico è dichiarato tutto un monumento.

Il luogo che lo riassume tutto è naturalmente Piazza della Signoria.

Qui potrete ammirare il trecentesco Palazzo Vecchio con le splendide merlature e la famosa torre.

Da visitare anche la Loggia dei Lanzi che i Medici trasformarono in una sorta di galleria d’arte all’aperto sistemandovi alcune delle più belle sculture del tempo, tutt’ora visibili, tra cui una copia del David di Michelangelo.

Completa il panorama la Fontana del Nettuno.

Fontana di Nettuno, Firenze
Fontana di Nettuno, Firenze, Toscana

 

Simbolo di Firenze è certamente la cattedrale Santa Maria del Fiore, edificata tra il 1299 e il 1436.

Basilica a tre navate, con la maestosa cupola di Brunelleschi, ospita al suo interno uno degli affreschi più grandi del mondo dipinto da Vasari su 3600 metri quadri.

La cupola è visitabile (se ce la fate a salire i suoi 463 gradini!) ogni giorno dalle 8:30 alle 18:20, così come il vicino Campanile di Giotto (dalle 8:15 alle 18:50) e il museo (dalle 9 alle 21) ma non essendoci biglietteria sul posto occorre acquistare gli ingressi in anteprima sul sito https://www.ilgrandemuseodelduomo.it/organizza-la-visita .

Il biglietto è unico per tutti i settori, costa 15 euro e una volta fatto si deve utilizzare entro le 48 ore.

Attenzione: non potete usare lo stesso biglietto due volte per vedere lo stesso monumento!

Cupola della Cattedrale Santa Maria del Fiore, Firenze
Cupola della Cattedrale Santa Maria del Fiore, Firenze, Toscana

 

Dopo il duomo, la chiesa di Santa Maria Novella è una delle più antiche e più belle di Firenze, ma oltre a questa valgono la vostra visita anche Santa Croce, il Battistero di San Giovanni, la Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine Oltrarno, le cappelle Medicee.

Se volete vedere la Galleria degli Uffizi dovete dedicare diverse ore del vostro soggiorno fiorentino perché dovrete attenere in fila per entrare e poi girare per molte splendide sale.

Qui potrete ammirare la Venere di Botticelli, il Tondo Doni di Michelangelo e poi Giotto, Cimabue, Leonardo, i Fiamminghi e tanti altri.

Gli Uffizi sono aperti da martedì alla domenica ore 8:15-18:50, chiusi il lunedì e nelle maggiori festività.

Il biglietto costa 8 euro (4 ridotto) tranne nei giorni di mostre particolari quando sale a 12,50 (ridotto 6,25).

Se comprate il biglietto online potrete non solo risparmiare qualche euro ma anche saltare le lunghissime file e andare direttamente all’ingresso dedicato a chi fa questa scelta.

Se volete vedere più di un museo a Firenze, provate a sottoscrivere la “Firenze Card” che costa 72 euro ma è valida per 72 ore.

Tuttavia, comprando online i biglietti di alcuni musei si risparmia molto e quindi dipende da dove volete andare.

Tra le architetture cittadine non dovete mancare la visita al suggestivo Ponte Vecchio, ammirandone i negozietti quasi sempre specializzati in gioielli e la vista sul fiume da alcuni scorci.

Acquistare dei ricordi tra queste casupole medievali o semplicemente scattare una foto ricordo in un luogo magico come questo vale l’intera visita a Firenze.

Ponte vecchio e fiume Arno, Firenze
Ponte vecchio e fiume Arno, Firenze, Toscana

 

Se potete visitate anche il Palazzo Pitti e il vicino Giardino di Boboli.

Le vostre serate a Firenze

Firenze di notte è bella come di giorno!

Potete trascorrere i vostri dopocena passeggiando lungo l’Arno, rivedendo i maggiori monumenti illuminati per la sera oppure cercando i locali più belli per il vostro divertimento.

Teatro, musica classica, festival del Jazz… a Firenze c’è tutto e alla portata di tutti.

Ammirerete artisti di strada che cantano agli angoli delle più belle strade della città, locali che propongono musica dal vivo, concerti in piazza.

La maggior parte della movida avviene intorno al Duomo oppure sul Lungarno.

Ma anche Piazza Santo Spirito e Piazza della Repubblica danno il meglio di sé dopo il tramonto.

Per i più giovani si consiglia di provare Jazz Club, Negroni Bar, Cavalli, Montecarla, Tenax.

Cucina tipica di Firenze

Se vi trovate a Firenze, sicuramente siete già rimasti delusi dal pane… completamente privo di sale.

Una caratteristica che sebbene non piaccia alla maggior parte dei turisti rende la città unica.

Ma a Firenze si mangia bene, pane a parte, perché carne, selvaggina, olio di oliva e vino sono gli ingredienti principali che si combinano per dare piatti gustosissimi.

Gli antipasti sono quasi sempre a base di pane, olio, salumi e verdure aromatiche ma anche tonno e fagioli e crostini di fegato sono nel menù tipico locale.

Quanto ai primi, provate la zuppa di cipolle, la “pappa di pomodoro” e la famosa Ribollita, cioè una zuppa di pane e verdure per riutilizzare quel che è rimasto di un pranzo o di una cena.

I secondi fiorentini sono il Tortino di Carciofi, lo Stracotto, la trippa fatta alla fiorentina e ovviamente la famosissima fiorentina, la bistecca con l’osso messa al bando tristemente quando in Europa scoppiarono i casi di “mucca pazza” e ora tornata sui piatti con orgoglio!

Potete usare come contorni i fagioli all’uccelletta, tipici della zona, o il cavolfiore stufato.

I dolci fiorentini si riassumono nel Castagnaccio, o nei profiteroles che qui vengono chiamati “Bongo”, oppure la Schiacciata che a Firenze è una  torta leggera cosparsa di zucchero, che si cucina per carnevale con al centro un disegno fatto con le uvette, cioccolato, lo zucchero a velo oppure con acini di uva.

Non possono mancare ovviamente le Frittelline di S.Giuseppe.

Il vino, inutile dirlo, è il Chianti nelle sue diverse versioni.

Ma oltre a questo potete gustare il Brunello, il Pomino Vin Santo e il Trebbiano, che sarebbe un vinello dal colore paglierino, molto profumato, che va gustato subito, appena stappato e accompagna benissimo il pesce.

Download della mappa della città di Firenze

Firenze ha davvero tanto da offrire, e noi di viaggiainformato.com vogliamo che il tuo viaggio sia indimenticabile!

Per organizzare al meglio il tuo tour, ecco per te la mappa della città:

Scarica qui la mappa turistica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!