Templates by BIGtheme NET
Home / Viaggiare in Europa / Slovenia, il paradiso sulle montagne

Slovenia, il paradiso sulle montagne

Lago di Bled, Slovenia
Lago di Bled, Slovenia

 

Qualcuno l’ha ribattezzata la “Svizzera dell’est”, non solo per le sue bellissime montagne piene di boschi ma anche per la pulizia e l’ordine che vi regnano da quando, dopo la caduta della ex Jugoslavia negli anni Novanta, è divenuta stato indipendente.

La Slovenia vi sorprenderà piacevolmente e vi lascerà addosso un ricordo di vecchia Europa e di benessere che non immaginavate nemmeno.

Il periodo migliore per andare in Slovenia

Il periodo migliore per visitare la Slovenia è da aprile a ottobre, per via delle temperature fresche che rendono gradevole sia la visita naturalistica che quella artistico-culturale.

Però se amate gli sport invernali, vi consigliamo una settimana bianca in Slovenia tra gennaio e marzo.

Come arrivare il Slovenia

Si arriva in aereo all’aeroporto Brnik-Lubiana da cui, via bus o via Taxi, potrete trasferirvi alle città più vicine che distano in media 30 o 45 minuti.

Potete anche arrivare comodamente con la vostra auto dal Friuli-Venezia Giulia (valichi di Trieste, Gorizia e della provincia di Udine), senza più dogana al confine, oppure in treno da Venezia a Lubiana con 4 ore di viaggio.

Trieste offre un servizio bus completo e continuo verso la Slovenia, ma anche le navi di Trieste Lines per Portorose. In nave si viaggia anche da Venezia. Essendo un paese Schengen non vi serve passaporto per entrare. La moneta è l’Euro.

Slovenia: cosa vedere

La maggior parte degli italiani che entrano in Slovenia vanno a visitare la zona turistica di Bled che comprende l’omonimo lago su cui svetta un bel castello, e l’isoletta in mezzo al lago con la chiesina dell’Assunzione.

Ma si va anche per ammirare le Grotte di Postumia (23 Euro di ingresso, 13 il ridotto) e il castello di Predjama.

Il Parco Nazionale del Tricorno sa di fiaba, ma in realtà prende il nome dalla montagna più alta del Paese, Monte Tricorno (Triglavski, in sloveno) che raggiunge i 2.864 metri; qui nidificano oltre 80 specie di uccelli diversi e altri animali alpini come marmotta e camoscio.

Ovviamente bisogna visitare la capitale, Lubiana, con i suoi monumenti e le belle piazze con fontane artistiche. Ma la Slovenia è terra soprattutto di castelli… solo quelli più famosi sono otto.

Cucina tipica

Il piatto nazionale qui è la Prezganka, fatto con farina, uova e semi di cumino.

Ma anche le minestre di montagna con vari condimenti, o la salsiccia Kranjska Klobasa e come dolce la Prekmurska, una pasta frolla ripiena di semi di papavero, ricotta, noci, miele e guarnita da panna a volontà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!