Templates by BIGtheme NET
Home / Viaggiare in Europa / Norvegia, il paradiso della natura e dell’avventura

Norvegia, il paradiso della natura e dell’avventura

Treno panoramico di Flam, Norvegia
Treno panoramico di Flam, Norvegia

 

La Norvegia è una delle mete sottovalutate da molti in quanto nell’immaginario collettivo si materializzano solo ghiacciai, montagna e freddo.

In realtà non è proprio così: estendendosi sulla penisola scandinava, il territorio della Norvegia è prevalentemente montuoso, ma spostandosi verso la costa è possibile ammirare i numerosi fiordi che la caratterizzano, con paesaggi ripidi e valli che terminano nel mare, nel quale sorgono, per tutta la lunghezza della costa, numerose isole e arcipelaghi.

Il periodo migliore per visitare la Norvegia

Trovandosi a nord, in corrispondenza anche del Circolo Polare Artico, il periodo migliore per visitare queste terre è quello estivo, in particolar modo i mesi di giugno e luglio si rendono più adatti, in quanto è possibile trovare temperature più miti.

Nel periodo autunnale e invernale non è difficile riscontrare forti precipitazioni atmosferiche e basse temperature, che difficilmente rimangono al di sopra dello zero, soprattutto nelle zone interne in quanto le coste beneficiano di un po’ di calore proveniente dal Messico.

Come arrivare in Norvegia

Per i turisti italiani che scelgono di visitare la Norvegia, il modo migliore per raggiungerla è sicuramente l’aereo: da Roma e Milano sono infatti disponibili voli diretti che raggiungono l’aeroporto di Oslo, la capitale, in breve tempo.

Inoltre presso alcuni aeroporti, tra cui anche quello di Torino, Venezia, Bergamo e Pisa è possibile vi è il servizio delle compagnie aeree low cost.

Per chi invece alla comodità dell’aereo preferisce l’avventura, è possibile raggiungere la Norvegia in macchina, con la quale in Germania o in Danimarca è possibile imbarcarsi in traghetto che nel giro di alcune ore ci farà raggiungere la meta.

Ancora più particolare è il viaggio in treno, con il quale è possibile giungere a Oslo partendo da Milano percorrendo all’incirca 37 ore di viaggio.

Norvegia: cosa vedere

Coloro che intraprendono un viaggio verso la Norvegia sono consapevoli di fare una vera e propria immersione nella natura: grazie alla presenza di numerosissimi parchi naturali e riserve (se ne contano più di 30) è possibile godere delle meraviglie che il paesaggio offre.

Dai laghi alle cascate, dalla tundra composta principalmente da spianate d’erba, alle foreste, alla naturale cattedrale di ghiaccio a Nigardsbreen: ce n’è veramente per tutti i gusti!

Potrete ammirare molte delle meraviglie norvegesi grazie alla ferrovia di Flam; stiamo parlando di un treno panoramico che percorre binari ripidi e stretti, ma lo spettacolo naturalistico che ammirerete sarà imperdibile!

Imperdibili sono le Isole Lofoten, un arcipelago situato nella zona nord delle nazione. Nonostante la posizione, questo arcipelago non gela mai, anzi, il clima è decisamente più caldo di quello che ci si aspetterebbe!

Recandosi ad Oslo poi è possibile visitare la città, considerata il maggior centro culturale della Norvegia, in cui sono presenti numerosi musei e siti storici.

Tappa obbligatoria è anche Bergen, una delle città europee più incantevoli, grazie anche al meraviglioso quartiere portuale, ricca di costruzioni in legno ricche di colore.

Cucina tipica Norvegese

E dopo una lunga giornata a visitare le meraviglie, perché non deliziarsi con qualche piatto tipico norvegese?

Essi si basano principalmente su pesce, carne e formaggio: il piatto nazionale per eccellenza è il farikal, uno stufato di carne d’agnello e cavoli, seguono poi il gravlaks, piatto a base di salmone servito con aneto e altre erbe aromatiche e il rakfisk, ossia una trota fermentata.

Non è difficile poi trovare piatti a base di carne di renna, alce e pollo, anche se a concludere il pasto non può mancare il valnott lukket, dolce di marzapane ricoperto di panna montata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!