Home / Viaggiare in Europa / Finlandia, non ti incanterà solo l’aurora boreale!

Finlandia, non ti incanterà solo l’aurora boreale!

Isole Aland, Finlandia

È il magico Paese di Babbo Natale e delle aurore boreali, questa lingua di terra che si estende al di sotto della Svezia e a pochi chilometri dalla Russia. 

Ricca di boschi e di acque, questa nazione conta ben 187.888 laghi! Terra delle gloriose imprese dei Vichinghi, oggi la Finlandia è uno dei Paesi più moderni e civili d’Europa, modello di ispirazione per scuola, politica ed economia.

Quando andare in Finlandia

Il clima è nordico e dunque rigido, con il sole che in inverno sparisce del tutto e in estate non tramonta quasi mai.

Vi consigliamo di recarvi in Finlandia tra maggio e settembre.

Finlandia: come raggiungerla e come muoversi nella Nazione

La Finlandia è servita da molti aeroporti internazionali.

Molto probabilmente arriverete a Helsinki-Vaanta (voli da Milano e Venezia ma anche da Roma Fiumicino) oppure agli aeroporti di Turku e Tampere.

Ma potete arrivare con il traghetto anche dalla Svezia, se siete in zona, o con il bus che la collega benissimo con Svezia e Russia.

Sconsigliata la macchina, se non sapete muovervi bene sulle strade gelate.

Anche i collegamenti tra aeroporti e città sono garantiti da linee d’autobus e treni locali molto efficienti.

Le principali attrazioni della Finlandia

In Finlandia si va per vedere la storia, che trovate insieme a bellissimi monumenti artistici, a Helsinki.

Non potete di certo mancare nell’antica città di Rauma, famosa per i merletti e per le sue caratteristiche case di legno che l’hanno resa patrimonio UNESCO. Una città vivace, accogliente, che fa sentire il turista a casa propria.

Ma si va anche per ammirare la natura, le tundre verdi e desolate, le baie che si immergono nel gelido mare nordico e ovviamente la Lapponia, la regione dove “vive Babbo Natale”.

E perché non perdersi nella bellezza delle poco esplorate isole Åland? 6500 isole a metà tra Svezia e Finlandia, collegate tra loro da ponti e piccole strade. L’ideale è percorrerle in bici e fermarsi ad ammirare boschi, mare, la natura, i castelli e le chiese medievali.

Un’esperienza unica è quella di provare la tradizionale sauna finlandese; oggigiorno quasi tutti gli abitanti ce l’hanno a casa propria, ma ne esistono ancora di pubbliche, soprattutto a Helsinki, Tampere.

Imperdibile è, soprattutto, la sauna a fumo di Kuopio.

Per i più avventurosi, una escursione al Circolo Polare Artico che occupa il nord del Paese è d’obbligo.

E come perdersi lo spettacolo dell’aurora boreale

Cosa mangiare in Finlandia?

La cucina finlandese si basa ovviamente su pesce essiccato, latticini ma anche sul pane nero di segale.

Da provare la renna affumicata e la bistecca di alce, anche se pensando alla slitta di Babbo Natale un po’ vi dispiacerà!

Quanto ai dolci, reggetevi forte… sono fatti con un dolcificante che qui da noi si usa solo nei dentifrici: lo xilitolo, prodotto dalle betulle.

Informazioni utili

La moneta in Finlandia, come da noi, è l’Euro.

Per entrare in Finlandia basta la carta di identità oppure il passaporto, se siete cittadini UE.

Anche i minori di 15 anni devono avere un documento. Non sono richieste vaccinazioni particolari se non l’antirabbica per gli animali.

Il fuso orario è + 1 ora rispetto all’Italia.

L’attacco elettrico è  230 V e 50 Hz su prese elettriche europee (tipo F e C).

error: Content is protected !!