Home / Parchi e bioparchi / I Giardini di Tivoli, il parco divertimenti più antico di Copenhagen

I Giardini di Tivoli, il parco divertimenti più antico di Copenhagen

Ingresso Giardini Tivoli Copenhagen
Ingresso dei Giardini di Tivoli, Copenhagen

I Giardini di Tivoli furono fondati a Copenhagen nel 1843 da uno dei consiglieri del re, Georg Carstensen secondo la convinzione che “la gente che si diverte non si occupa di politica” e dunque si può tenere buona e controllata!

Costruiti in cinque anni, vennero battezzati come i famosi giardini di Parigi (che a loro volta presero il nome dai giardini all’italiana della cittadina di Tivoli).

Un tempo ricchi di stupende costruzioni esotiche, furono distrutti durante la II Guerra Mondiale dai nazisti, per piegare lo spirito felice dei danesi.

Rimpiazzati immediatamente con scenografie provvisorie, furono poi ricostruiti più belli non appena terminò il conflitto. 

Piccola curiosità: i Giardini di Tivoli sono il secondo parco divertimenti più antico del mondo, il primo si trova sempre in Danimarca, a soli 10 km dalla capitale, e si chiama Bakken (il nome originale è “Dyrehavsbakken” ma possiamo affermare tutti che è impronunciabile!).

Il periodo migliore per andare ai Giardini di Tivoli

Il periodo migliore per andare ai Giardini di Tivoli è quello estivo o primaverile.

In generale, vi consigliamo di visitare tutta la Danimarca sempre nella stagione calda, possibilmente tra maggio e settembre quando il clima del Paese è fresco e gradevole.

Le principali attrazioni

Parco di divertimenti in continua evoluzione, i Giardini di Tivoli ospitano un teatro dedicato agli spettacoli di pantomima, dalla splendida architettura orientale, che offre spettacoli di vario genere e di grande richiamo di pubblico insieme ad altre due strutture: il teatro Glass Hall (o Sala di Vetro) e la Concert Hall, la sala dei concerti musicali.

Fatamorgana, Giardini di Tivoli, Copenhagen

A Tivoli si viene per respirare l’aria romantica delle fiabe di HC Andersen ma anche per appuntamenti romantici e galanti con le fidanzate.

E si viene ovviamente per divertirsi.

Sebbene Walt Disney ebbe a dichiarare “Questo parco non sarà mai finito”, la zona dei divertimenti è più che soddisfacente con giostre come Fata Morgana, The Demon, The Astronomer, Aquila, Flying Trunk, The Star Flyer, Golden Tower e la classica giostra dell’Ottocento.

The Star Flyer, Giardini di Tivoli, Copenhagen

Solo per citare parte delle decine di giostre diverse che qui vengono custodite e attivate per la gioia di grandi e piccoli. Infine, ci sono i giardini veri e propri… il verde, i laghetti, i ponti e le panchine sotto gli alberi.

Informazioni utili

Per entrare ai Giardini di Tivoli si paga, ed è meglio comprare i biglietti in anticipo sia per evitare le file che per ottenere qualche offerta online.

Lo si può fare direttamente dal sito www.tivoligardens.com (disponibile in lingua danese, inglese e cinese) visionando anche il periodo in cui vi recherete al parco.

Se andate tra aprile e giugno pagherete 110 Corone Danesi (15 euro) durante la settimana (da lunedì a giovedì) e 120 Corone Danesi (16 euro) dal venerdì alla domenica.

Dal 23 giugno al 24 settembre l’ingresso unico è a 120 Corone.


Se invece li visitate dopo le ore 19 dovrete pagare il prezzo serale di 160 Corone (21,50 euro).

I bambini sotto gli 8 anni entrano gratis sempre.

Molte le facilitazioni grazie alle carte cumulative come la Gold Card (si paga 1.250 CD ma si ha accesso in qualsiasi stagione e orario e si possono portare con sé ospiti); la Silver Card (per entrare in coppia, pagando 660 CD); per chi vuol fare solo le giostre, la card cumulativa è la Wild Card (990 CD); andate sul sicuro con la card annuale (330 CD).

Il parco apre sempre alle 11 e chiude alle 23 (durante la settimana) o a mezzanotte (da venerdì a domenica). Per informazioni: info@tivoli.dk .

Come arrivare ai Giardini di Tivoli

Per arrivare vi suggeriamo o l’aereo (atterraggio all’aeroporto Kastrup, a soli 8 km dal centro) oppure via autostrade dal nord Italia alla Germania, deviando poi per le statali E45 e E47.

Ma è consigliabile anche il treno, dato che i Giardini si trovano a 5 minuti di passeggiata dalla Stazione Centrale di Copenhagen!

Se alloggiate in centro, vi basterà fare due passi a piedi per trovarli o altrimenti muovervi con i bus urbani dalle zone limitrofe.

L’ingresso è in Vesterbrogade numero 3.

Link della mappa dei Giardini di Tivoli

Noi di viaggiainformato.com crediamo che possa tornarti utile avere con te la mappa dei Giardini di Tivoli; per te il link per poterla utilizzare in modo interattivo:

Clicca qui per muoverti all’interno del parco divertimenti

error: Content is protected !!