Templates by BIGtheme NET
Home / Viaggiare nel Mondo / Marocco, alla scoperta di una nazione magica

Marocco, alla scoperta di una nazione magica

Deserto del Sahara, Marocco
Deserto del Sahara, Marocco

Il Marocco è uno Stato del Nord Africa in cui è possibile compiere un vero e proprio viaggio all’interno di cultura e storia diversi da quelle a cui siamo abituati.

Numerose moschee e siti storici che sorgono a Casablanca, la capitale, sono solo alcuni degli elementi che portano un turista a scegliere il Marocco come meta per la propria vacanza.

Quando andare in Marocco

A causa della vastità del suo territorio, in questo Stato si possono trovare diverse caratteristiche climatiche ed atmosferiche che possono far propendere verso un periodo o verso un altro la scelta di recarsi in queste terre.

Qualora si desideri trascorrere giornate stesi sulle meravigliose coste del Marocco il periodo da preferire è quello tra maggio e settembre in quanto vi è un clima mediterraneo che offre estati calde e inverni miti, perfette per godere appieno del mare.

Nel caso in cui, invece i propri interessi siano diretti verso la visita di città poste più verso l’interno del Marocco, come Marrakech, Fez, Meknes per citarne alcune,  è preferibile scegliere le mezze stagioni per godere della temperatura ideale.

Scendendo verso sud , se la destinazione preferita è rappresentata dal deserto del Sahara e un’escursione al suo interno, è da preferire la stagione invernale visto che in estate le temperature raggiungono cifre anche elevate.

Come arrivare in Marocco

Per raggiungere il Marocco vi sono diverse possibilità tra le quali poter scegliere, compiendo in ogni modo un viaggio tranquillo.

Ovviamente la modalità più semplice è quella che riguarda l’utilizzo dell’aereo in quanto in Italia le rotte dirette verso Casablanca, Marrakech, Fez e Agadir  sono servite anche da voli low cost.

Se si vuole affrontare un viaggio un po’ più lungo ma nel quale è possibile godere dei paesaggi dei territori che si attraversano è possibile raggiungere la Spagna dove, previo attraversamento dello stretto di Gibilterra, è possibile raggiungere il Marocco con traghetti, autobus  e treni.

Cosa vedere in Marocco

Sono talmente tante le attrazioni turistiche offerte da queste terre che difficilmente si riusciranno a visitare tutte in una sola vacanza, ma alcune esperienze non si può fare a meno di viverle.

Tra le principali si annoverano sicuramente le visite all’interno delle città del Marocco.

Casablanca e Marrakech, infatti, offrono diversi siti archeologici nei quali tuffarsi nella storia, oltre agli edifici che riportano un’architettura magica, anche se per godere pienamente della cultura marocchina non si può non immergersi nei tipici mercati in cui, oltre alle spezie e ai prodotti, è possibile incontrare incantatori di serpenti.

Altre attività che possono svolgere i turisti che raggiungono il Marocco sono le escursioni nel Deserto del Sahara sui cammelli o  nei veicoli 4×4, oltre alle Atlas Mountains, nei pressi di Chefchaouen  in cui è possibile sciare o arrampicarsi.

Piatti tipici marocchini

Per calarsi nella cultura del Marocco è poi possibile alimentarsi con i piatti tipici del luogo come il couscous con verdure e carne, il bstalh, il tajine, la rafisa e l’harira, una zuppa accompagnata da datteri.

Gli amanti dei dolci non possono rinunciare poi al kaab el ghzal, a base di pasta di mandorle con una copertura di zucchero, così come i zucre coco, dolcetti al cocco e caramello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!