Templates by BIGtheme NET
Home / Viaggiare in Italia / Riviera Romagnola, spiagge, movida ma anche tanta storia

Riviera Romagnola, spiagge, movida ma anche tanta storia

La Riviera Romagnola vista da Gabicce, Emilia Romagna
La Riviera Romagnola vista da Gabicce, Emilia Romagna

 

La Riviera Romagnola è quel tratto di costa italiana che si affaccia sul Mar Adriatico compresa tra promontorio Gabicce nelle Marche e la foce del fiume Reno in territorio dell’Emilia-Romagna.

Lunghe strisce di spiagge candide divenute famose grazie al boom turistico degli anni Sessanta e ai film di Fellini veniva frequentata da un turismo di elite già nel 1843.

Uno dei primi lidi organizzati nacque a Cervia nel 1911 e da allora il culto della “spiaggia” qui è diventato pane quotidiano.

Ma la Riviera non è solo mare, discoteche e vita notturna… c’è anche molta storia e molta arte da scoprire.

Il periodo migliore per visitare la Riviera Romagnola

Per scoprirla, ovviamente, la stagione ideale è l’estate che però è anche quella più caotica.

Diciamo che se cercate il mare la vostra stagione va da giugno fino ai primi di ottobre, mentre se volete principalmente un viaggio culturale meglio la primavera.

Riviera Romagnola: come arrivare e come muoversi

Il modo migliore per arrivare in Riviera è l’automobile, seguendo le strade Autostrada A14 da Bologna, la statale 309 da Venezia, la superstrada E4 da Roma.

Potete usare anche gli autobus a lunga percorrenza come Gran Turismo, Anconarenibus, Umbria Mobilità,Bus del Mare e altre.

Meno consigliato il treno, dati i troppi cambi e i valichi da passare.

In aereo potete atterrare a Bologna oppure all’aeroporto di Rimini collegati entrambi al mare da bus e servizi taxi.

Cosa visitare e cosa fare in Riviera Romagnola

Rimini, Cervia e Cattolica sono piene di bellissime testimonianze d’arte romanica come cattedrali, palazzi, piazze e ovviamente diversi musei.

Stupendi anche il castello Gradara, il quartiere fortificato di San Leo e l’antico Borgo San Giuliano al centro di Rimini.

Da non perdere il museo diffuso “I Luoghi dell’Anima”, a Pennabili. Questo museo all’aperto è unico nel suo genere, perché il suo scopo è quello di stimolare la fantasia dei suoi visitatori, e si divide in sette parti, come L’orto dei frutti dimenticati, Il giardino pietrificato e Il rifugio delle Madonne abbandonate.

I “Luoghi dell’Anima” è aperto tutto l’anno dalle ore 9:00 alle ore 19:00 e l’ingresso è gratuito.

Ovviamente oltre a tutto questo ci sono i lidi, le spiagge, i locali della movida notturna, Mirabilandia e il parco acquatico “Oltremare” (Riccione).

Cucina tipica della Riviera Romagnola

C’è da chiedere cosa si mangia nella regione più godereccia d’Italia?

Tortellini e salsiccia saranno qui il vostro pane quotidiano!

Ma anche formaggi e funghi e pasta con ogni condimento!

Siamo vicini al mare quindi dovete provare anche l’ottimo pesce della Riviera che consiste nella maggior parte in molluschi e non dimenticate di assaggiare le piadine in tutte le loro forme e dimensioni!

E il vino non mancherà certo di farvi felici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!