Templates by BIGtheme NET
Home / Viaggiare in Italia / Costiera Amalfitana, paesaggi da favola

Costiera Amalfitana, paesaggi da favola

Atrani, Costiera Amalfitana, Campania
Atrani, Costiera Amalfitana, Campania

 

La zona che chiamiamo Costiera Amalfitana è un tratto di costa compreso tra Positano e Vietri sul Mare (Salerno).

Proprio dietro la penisola sorrentina, questi strapiombi frastagliati ricchi di vegetazione mediterranea che dominano un mare azzurrissimo sono da secoli sinonimo di turismo.

Qui villeggiavano gli Imperatori romani, i ricchi signori medievali, gli stranieri negli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso.

La Costiera Amalfitana è “vacanza” da sempre.

Quando andare e come arrivare

Il periodo migliore per visitarla è tutto l’anno.

In estate per ovvie ragioni, il sole e il mare, la folla di gitanti.

In inverno, se volete godervi la bellezza dei luoghi senza troppa folla intorno e senza fretta.

Il clima sempre mite farà al caso vostro in qualsiasi stagione decidiate di andare.

Per arrivare, se venite da lontano meglio atterrare a Napoli Capodichino e (dal Terminal 1) prendere il bus Curreri per Sorrento (biglietto 10 Euro a bordo).

O altrimenti raggiungete la stazione di Napoli, dove arriverete se venite in treno, e da qui la Circumvesuviana fino a Sorrento o il trenino fino a Salerno.

Una volta a Sorrento o Salerno con i bus SITA arriverete ai comuni amalfitani.

In auto potete arrivare via autostrada A3, con uscita Castellammare di Stabia o Vietri. Oppure con i traghetti in partenza da Salerno.

Costiera Amalfitana: cosa vedere

Già solo i paesini colorati e arroccati ai promontori sono dei monumenti da ammirare e fotografare.

Costiera Amalfitana significa, nel dettaglio, le scogliere e le torri saracene di Positano; la grotta di smeraldo a Conca dei Marini; i paesini di Praiano e Furore; il duomo lombardo-normanno di Amalfi, con il chiostro del Paradiso, l’Arsenale e Valle dei Mulini.

E ancora, il più piccolo comune d’Italia Atrani, le bellezze architettoniche di Ravello; le spiagge di Maiori e di Minori; le ceramiche di Vietri sul Mare e la sua chiesa di San Giovanni Battista.

Anche se non fanno parte della costiera, meritano una visita anche le vicine Sorrento con i suoi musei e Castellammare di Stabia con i suoi siti archeologici.

Cucina tipica della costiera

La cucina tipica della Costiera Amalfitana è quella fatta dai sapori del mare.

Cucina napoletana ma più raffinata e molto più concentrata sui frutti che si pescano tra le onde, che prevedono tra i tanti: la Minestra Marinata, crostacei e grigliate di pesce, Totani con Patate, o il “Sarchiapone”, piatto a base di zucchine ripiene di formaggio e di carne tritata cotte al sugo.

Pastiera, torte alla ricotta e al limone sono i dolci che concludono il tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!