Templates by BIGtheme NET
Home / Viaggiare in Europa / Francia, eccellenze culturali, naturali e culinarie

Francia, eccellenze culturali, naturali e culinarie

Castello di Amboise, Valle della Loira, Francia
Castello di Amboise, Valle della Loira, Francia

 

I nostri “cugini” stanno al di là delle Alpi, in un Paese dai mille volti che appare unito solo per il grande nazionalismo dei francesi.

La Francia, però, ha un territorio variegato, che ospita culture ed eredità di decine di popoli diversi.

Un po’ in competizione con l’Italia, questo Paese si differenzia per una bellezza un po’ particolare … antica ma non troppo, europea ma non troppo, latina ma non troppo.

La Francia è tutta da scoprire e un viaggio solo non basta.

Quando andare e come arrivare in Francia

Proprio per la gran varietà di territori, latitudini e paesaggi, non c’è un periodo preciso per visitare la Francia.

Potreste andare tutto l’anno, in base alla destinazione.

Chi l’ha amata consiglia certamente la piovosa primavera, o la fresca estate, più che l’inverno o l’autunno che possono essere un po’ malinconici.

Si può raggiungere con ogni mezzo: in aereo, arrivando a Parigi o agli aeroporti di Nizza, Brest, Grenoble, Lione, Marsiglia (l’elenco è lungo una pagina!).

Dall’Italia i collegamenti in treno sono ottimi sia con Parigi che con Marsiglia e Lione.

Se volete andare in auto o in bus, seguite l’autostrada per il traforo del Monte Bianco (verso Parigi) oppure via Autostrada dei Fiori e Autoroute du Soleil lungo la costa meridionale (Marsiglia).

Molti gli autobus a lunga percorrenza, in Francia, invece rari sono quelli a percorrenza regionale.

Francia: cosa vedere

Le mete più amate da chi va in Francia sono Parigi, la capitale ricca di arte e cultura, ma anche l’attrazione religiosa del santuario di Lourdes e di tutta la zona dei Pirenei che sorge intorno, oppure la Normandia che profuma di vecchia Inghilterra e conserva i ricordi della II Guerra Mondiale!

Non possiamo dimenticarci della stupenda Valle della Loira, che con i suoi numerosi Castelli ha avuto l’onore di diventare Patrimonio Unesco!

Ma naturalmente meritano anche la splendida mediterranea Provenza, l’Alsazia, la Costa Azzurra e la costa atlantica con Bordeaux.

L’itinerario va studiato e costruito di volta in volta, perché tutto qui vale la pena!

In Francia si entra con passaporto oppure (per i cittadini UE) solo col documento di identità valido.

Cucina tipica francese

Dici Francia e pensi direttamente: les escargots (le lumache), il pane a baguette, gli oltre 400 tipi di formaggio, la zuppa Ratatouille e ovviamente tantissimi ottimi vini!

Poi la cucina si distingue per regioni, per cui a sud troverete molto pesce mentre a nord magari più zuppe e dolci.

A proposito di dolci, quelli tipici che potrete gustare qui sono per lo più le dolcissime crepes, ma anche bigné ripieni di ogni bontà, i macarons e la francesissima crème brulée.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!